Ginepraio London Dry Gin, che è 100% certificato biologico e toscano.

Ginepraio, che letteralmente significa “boscaglia di ginepro” in italiano, rappresenta non solo l’habitat reale del ginepro da cui si raccolgono le bacche per la produzione di gin, ma anche un idioma toscano. In Toscana, “cacciarsi in un ginepraio” (letteralmente “entrare in una boscaglia di ginepro”) descrive figurativamente l’entrare in una situazione complicata.

ginepraio

San Leonardo Grappa Bianca

Grappa San Leonardo, prodotta in piccolissime serie dalla vinaccia dei vigneti dell’azienda, viene distillata in pentole con un sistema a vapore diretto. La Grappa Bianca è perfettamente secca, raffinata e liscia come velluto. Dopo che la vinaccia è delicatamente pressata, viene immediatamente distillata in un classico pentolone a vapore.

San-Leonardo-Grappa-Bianca

San Leonardo Grappa Stravecchia

Grappa San Leonardo, prodotta in piccolissime serie dalla vinaccia dei vigneti dell’azienda, viene distillata in una pentola singola con un sistema a vapore diretto. Questa grappa invecchiata extra trascorre cinque anni interi in barili di rovere precedentemente utilizzati per l’invecchiamento del famoso vino San Leonardo, conferendo alla Grappa Stravecchia profondità ed eleganza suprema.

San-Leonardo-Grappa-Stravecchi

Cipriani London Dry Gin

Quando si parla di gin, c’è una cosa che viene in mente: il cocktail più famoso di Harry’s Bar dopo il Bellini – Montgomery. Eccezionalmente secco. Il segreto di questo cocktail, proprio come voleva l’uomo che lo ha inventato, Ernest Hemingway, sta nella sua secchezza.

Cipriani Gin